Craterellus cornucopioides

Trombetta dei morti

COME SI UTILIZZA

COTTO

CONSERVAZIONE

SECCO (INTERO O MACINATO), CONGELATO, SOTT'OLIO

CARATTERISTICHE GUSTO-OLFATTIVE

ODORE gradevole, fungino, lievemente fruttato e dal forte aroma tartufato, molto più intenso se il fungo viene essiccato. SAPORE molto caratteristico, eccellente, fungino con retrogusto dolciastro e aromatico che ricorda il tartufo;

ABBINAMENTO IDEALE

Pasta, Crostini di pane, panna, salsiccia.

Idee in cucina...

CARATTERISTICHE

CAPPELLO

2-8 cm x 8-12 cm, a forma di tromba, è interamente cavo sino alla base del gambo. Il colore varia da bruno grigiastro, con tempo secco, a nero brillante, con tempo umido.

IMENIO

LISCIO, senza pieghe o pseudo-lamelle negli esemplari giovani, divenendo progressivamente rugosa e venosa a maturità, dando al fungo un aspetto lugubre.

CUTICOLA

Ha colore solitamente grigio cenere o grigio-bluastra, a seconda del grado di maturazione, ed è cosparsa di una fine polverina. La superficie interna, particolarmente evidente nel cappello, si presenta invece tomentosa, di colore grigio-fuligginosa o nerastra, cosparsa da squamette più scure che divengono evidenti man mano che il fungo invecchia e schiarisce.

GAMBO

Imbutiforme, fibroso, cavo fino in profondità e in continuità con il cappello, costituito solamente dallo strato corticale che sostiene l'intero carpoforo. È elastico, floscio, irregolare nella forma, la superficie è senza lamelle. Ha dimensioni di 2–6 cm, e risulta quasi completamente inglobato dal collo a imbuto del cappello, del quale costituisce, a vista, la parte inferiore.

CARNE

Si presenta inizialmente grigia, poi subito nera, scarsa, sottile ed elastica.

CONTACT ME
DOVE TROVARMI
SCRIVIMI

© 2019 - 2020  by Massimo De Luca  -  P. Iva 03214290540